gOCCIA

Goccia Preziosa

Il verso trasmette suggestioni, scandisce momenti di memoria. La sua forza consiste nell’elevare con le parole una esperienza, una emozione intima. Le parole, con la loro sonorità e le qualità ritmiche, creano particolari atmosfere e dipingono realtà scrutate e sognate. Nicolò Tommaseo osserva che la poesia “dà vita, con le parole, alle idee, ai sentimenti rappresentandoli in modo efficace nell’animo e nella mente”. Per Gabriele D’annunzio “Il verso è tutto”; “…strumento d’arte, vivo, agile, plastico, sensibile, più fragrante d’un fiore, più flessibile d’un virgulto, più luminoso di una gemma… può definire l’indefinibile…e dire l’ineffabile”  In tutte le epoche il verso ha parlato all’uomo semplice e all’intellettuale, al filosofo e al teologo; parte da tutti i luoghi e raggiunge tutti gli angoli. I lirici greci e latini si ispirano alla natura nella sua totalità e varietà e all’uomo nella sua complessità. I pochi frammenti pervenuti di Alceo “Saffo dalle chiome viola, sublime, ...
ACQUISTALO