Il Musico Nostalgico

Il Musico Nostalgico

La Villa del Colle del Cardinale, a Colle Umberto, uno dei più importanti gioielli dell’arte e dell’architettura rinascimentale in Umbria, è stata riaperta al pubblico nel maggio del 2018,
dopo circa venticinque anni. Da quel momento, forse per puro caso, ma comunque con un profondo sentimento artistico e civico, FNG Art in Life Editore ha partecipato attivamente, grazie soprattutto alla disponibilità della D.ssa Tiziana Biganti, Direttrice del Complesso, alla promozione e valorizzazione della Villa. Dapprima organizzando una serie di eventi culturali di vario genere, poi recependo con gioia la proposta del Prof. Monaco, erede della famiglia Parodi-Monaco di Lapio, ultimi proprietari della Villa, per la pubblicazione di questo volume. L’intento è raccontare quello che fu il periodo più intenso e ricco di ricordi dell’Autore, trascorsi e vissuti nella Villa del Colle del Cardinale, prima che, a seguito di tormentate vicende, divenisse proprietà dello Stato afferendo alla Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici. Da ultimo erede che ha sempre vissuto in questo fantastico complesso monumentale, ha sentito forte il desiderio di associare i ricordi di vita alla musica quale fedele compagna di una vita intera e che tanto ha contribuito, come egli stesso afferma, alla sua crescita morale e culturale. Il Musico Nostalgico, quindi, narra con notevole umorismo (numerosi sono infatti gli episodi buffi talvolta esilaranti contenuti nel libro) le innumerevoli vicende trascorse associando il racconto al ricordo della musica vinilica a 45 e 33 giri. La musica, dunque, come compagna e ispiratrice di profumi, visioni, affreschi e amicizie, che caratterizzarono la Tenuta della Villa del Colle del Cardinale negli anni di massimo splendore. Grazie anche alla musica il meraviglioso complesso monumentale, i suoi boschi, le fontane e i laghi, riprendono vita nel susseguirsi senza sosta di storie vissute in prima persona e accompagnano e il lettore in un’avventura davvero unica.
 
ACQUISTALO