La Madona della Villa

La Madonna della Villa

Quanti saranno stati i santuari dell’Umbria? Quanti ne conosciamo oggi? È difficile rispondere alla prima domanda, innumerevoli di certo più di quelli attuali. Sul secondo quesito siamo più preparati grazie ad un recente volume, curato da Mario Tosti e Chiara Coletti, dove vengono elencati, analizzati e illustrati decine e decine di edifici, luoghi e spazi sacri rispondenti a questa categoria. Scorrendo questo fondamentale lavoro, scopriamo che sono differenti i caratteri dimensionali dei santuari: ora costruzioni imponenti altre volte piccole chiese campestri. Mentre dal punto di vista della destinazione abbiamo a che fare con monumenti esclusivamente dedicati al pellegrinaggio oppure con luoghi ricavati all’interno di edifici con vocazione principale differente. Verso un edificio extraurbano e ‘specializzato’ si è indirizzata la ricerca condotta da Cristina Lemmi.
 
ACQUISTALO