Logos Angeli

Logos Angeli

A chi si affidano gli esseri umani? Da sempre in loro vi è il bisogno di affidarsi a qualcosa o qualcuno in cui riporre la
fiducia, e a cui chiedere aiuto nei molti momenti di difficoltà a cui la vita inevitabilmente li pone innanzi. Paure, gioie, frustrazioni, soddisfazioni, desideri e speranze che fanno apparire il terribile spettro dell’incognita, che sempre accompagna e mai abbandona, purtroppo, le creature che vivono su questo mondo. Ecco perché da tempi immemorabili gli esseri umani hanno avvertito l’esigenza di affidarsi a chi li possa consolare, rassicurare e aiutare: gli angeli, figure che vivono a metà fra il mondo fisico e quello trascendente o, sarebbe meglio dire, in entrambi i mondi contemporaneamente. Essi appaiono in forme simili a quelle umane, tuttavia non sono materiali. Essi si comportano in modo comprensibile dalla mente umana, ma non agiscono in base alle leggi del mondo. Uomini e donne si affidano a loro e li cercano, scrutano nei segni per coglierne lampi di messaggi, leggono storie su di essi. Sin da bambini sono consapevoli, al di là di ogni ragionevole dubbio, di essere costantemente assistiti e accompagnati almeno da uno di essi: il proprio angelo custode. Con il crescere si rendono conto che è lecito pensare che esista un angelo per ciascuna delle varie esperienze della vita, per cui quando si innamorano si raccomandano all’angelo dell’amore, quando si trovano nel mezzo di un conflitto si affidano all’angel
ACQUISTALO